1861-2011: 150 anni d'Italia
1861-2011: 150 anni d'Italia
  • Teatro Magnani e Municipio
  • Municipio (interno) e Ponte Romano
  • Bassorilievo del Duomo e Cortile ex convento Orsoline

ALLA SCOPERTA DELLE EPOCHE REMOTE DI FIDENZA

images-2012-fidenza nel tempo rid-212x30

images-2012-img_2625 rid-300x225.jpg

Al via con “Fidenza nel tempo” una rassegna di incontri di approfondimento sulla nostra storia

 

Fidenza, 10 maggio 2017 – Sei incontri di approfondimento sulla storia di Fidenza, un'occasione per scoprire o riscoprire il nostro territorio: questo è “Fidenza nel tempo”, una rassegna di conferenze e visite guidate sul tema “Le epoche remote”.

Noi fidentini amiamo la nostra città e la nostra storia ma spesso non la conosciamo bene. Questa rassegna è l'occasione per approfondire le nostre conoscenze ed è un regalo a tutti i cittadini. Approfittiamone!”, ha commentato il sindaco Andrea Massari.

Non si conosce mai abbastanza il nostro territorio. Spesso guardiamo a luoghi lontani e trascuriamo quelli vicini. Questo ciclo di incontri è dedicato ai tempi lontani, partendo dalla natura del nostro territorio. E' l'inizio di un percorso di riscoperta e valorizzazione del nostro passato che mira a riavere a Fidenza i reperti storici rinvenuti in zona, ora conservati a Parma al Museo Archeologico”, ha sottolineato l'assessore alla Cultura, Maria Pia Bariggi.

 

La rassegna - nata dalla collaborazione con il Parco dello Stirone e del Piacenziano e Università di Parma, con il patrocinio di U.P.K.L. a.i.s.b.l. - prende il via venerdì 12 maggio alle ore 18.00 al Museo del Risorgimento “Musini” (Palazzo Orsoline) con un grande ospite: Valentino Straser, del Dipartimento Scienza e Ambiente di Upkl Brussels (Belgio), che terrà una conferenza su “La natura del territorio: geologia e sismicità”.

Venerdì 19 maggio dalle 17.00 alle 20.00 il Museo dei Fossili (Palazzo Orsoline) sarà il protagonista dell'apertura straordinaria: “Viaggio nel tempo alla scoperta della sua natura e della sua evoluzione”.

Sempre venerdì 19 maggio alle ore 18.00 all'Auditorium di Palazzo Orsoline si scopriranno “Lo Stirone e i suoi reperti”: conferenza a cuta di paola Monegatti, docente presso il Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell'Università degli Studi di Parma, e di Gianluca Raineri del Parco dello Stirone.

Si prosegue sabato 20 maggio con “La magia di una notte al Museo”: il fascino, la magia, i segreti di un mondo sconosciuto di milioni di anni fa. Apertura straordinaria dalle 21 alle 24 del Museo dei Fossili (Palazzo orsoline).

Venerdì 26 maggio alle ore 18.00 all'Abbazia di Castione Marchesi si va alla scoperta di “Castione Marchesi e la cultura terramaricola in Emilia occidentale” cin la conferenza stampa a cura di Angela Mutti, direttore del “Museo della Terramara Santa Rosa” di Poviglio (Reggio Emilia), e Carlo Abelli, cultore di storia locale.

Domenica 28 maggio alle 15.30 la rassegna si conclude all'ex Centro visite Scipione Ponte (Salsomaggiore Terme) con “Andar per parchi”: una passeggiata paleontologica nel Parco fluviale regionale dello Stirone (percorso La Bocca – Tre Pioppi). Prenotazione obbligatoria a numero 0524 83.377 (Iat Casa Cremonini).

Tutti gli eventi sono a ingresso libero.

 
www.fidenza.mobi