1861-2011: 150 anni d'Italia
1861-2011: 150 anni d'Italia
  • Teatro Magnani e Municipio
  • Municipio (interno) e Ponte Romano
  • Bassorilievo del Duomo e Cortile ex convento Orsoline

CONCLUSI I LAVORI PER IL NUOVO SOLARI. "UN GRANDE ORGOGLIO PER FIDENZA"

images-2012-nuovo solari 01-300x225.jpg

images-2012-nuovo solari 02-300x180.jpg

Sopralluogo nella scuola che aprirà col nuovo anno scolastico.

Il Sindaco: “In meno di 3 anni trovati i finanziamenti e completati i lavori. #EccoFidenza”

Emanuela Grenti (consigliera delegata della Provincia): “Una scuola che farà la differenza.

Pronti a partire col grande tecnopolo agroalimentare”

 

Fidenza, 3 luglio 2017 - “Quando siamo arrivati nel 2014 al posto della nuova scuola Solari c’era una rete arancione intorno ad un cantiere fantasma, i finanziamenti erano stati compromessi e nulla si sapeva sul futuro di una scuola che non è solo un simbolo di Fidenza ma è anche una bandiera della cultura agroalimentare, del made in Parma. In due anni e mezzo abbiamo trovato le risorse, sbloccato i lavori e terminata la costruzione dell’edificio, che saremo pronti ad aprire all’inizio del nuovo anno scolastico. E’ il caso di dirlo: #EccoFidenza!”.

Così il Sindaco Andrea Massari commenta la sostanziale conclusione dei lavori della nuova sede della scuola Solari, nel corso di un sopralluogo effettuato nei giorni scorsi insieme ad Emanuela Grenti (Sindaco di Fornovo Taro, consigliere provinciale, numero uno della Programmazione scolastica per la Provincia di Parma, di cui detiene la delega), a Maria Pia Bariggi (assessore alla Scuola del Comune di Fidenza) e ai tecnici Adolfo Natalini (architetto, autore del progetto) e Cecilia Amighetti (architetto del Comune, direttore dei lavori).

 

Credo che sia un orgoglio per tutti i fidentini aver visto crescere sul nostro territorio il più grande intervento di edilizia scolastica pubblica degli ultimi 20 anni in tutto il parmense ed uno dei più rilevanti a livello regionale – spiega il Sindaco Massari –. Tutti leggiamo ogni giorno dello stato penoso in cui versano molte scuole italiane e capisco davvero la frustrazione dei genitori, degli studenti e dei docenti. A Fidenza, invece, abbiamo scelto di lanciare un Piano Scuola importante, per rendere le nostre scuole accoglienti, sicure, moderne. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando in tutti i plessi, rivoluzionando la qualità del sistema scolastico, dai nidi alle materne, passando per la grandi scuole Zani e Collodi. Il nuovo Solari si è concretizzato grazie a 7 milioni di euro di fondi Inail sbloccati dal Governo, attraverso un provvedimento che Fidenza è stata tra le primissime città italiane ad utilizzare. E un grande grazie voglio rivolgerlo alla Fondazione Cariparma, con la quale abbiamo recuperato un finanziamento che nel 2014 era stato perso dall’Amministrazione precedente. Dalla Fondazione sono arrivati 500.000 euro, determinanti per la realizzazione della palestra. Credo, infine, sia importante anche il modo con cui è nato il progetto, attraverso un percorso passo passo insieme a chi in quella scuola dovrà studiarci e lavorarci, per creare gli spazi giusti”.

 

Grenti (Provincia di Parma): “Uno spazio moderno che fa la differenza”

Il sopralluogo di oggi consegna alla Provincia un edificio che fa la differenza e crea un valore aggiunto. Sia per la modernità degli spazi, che per il grado di innovazione che porta, anche sotto il profilo dell’efficientamento energetico – osserva Emanuela Grenti –. Frequentare luoghi come questo sicuramente sensibilizzerà gli studenti alla cultura del bello e ciò dovrebbe essere l’obiettivo di ogni amministratore. Lo sforzo del Comune di Fidenza per raggiungere questo obiettivo è stato massimo, perché il Comune ha cercato e ottenuto finanziamenti importanti, dimostrando la precisa volontà di investire sulla formazione degli studenti. In prospettiva si sta lavorando anche al lancio di un tecnopolo dedicato all’agroalimentare e al turismo, speriamo di farcela nei tempi più brevi possibili, restituendo al territorio un nuovo modo di concepire queste tematiche in una logica di filiera.

Nell’ambito dei due poli, Solari-Magnaghi e Bocchialini-Galilei, la nuova scuola entrerà a far parte di questo nuovo tecnopolo agroalimentare che metterà a sistema gli istituti di formazione e il loro rapporto col territorio, messo a sistema. Un passo fondamentale per chi come noi appartiene ad una zona vocata all’agroalimentare e al turismo enogastronomico”.

 

Nel nuovo Solari anche il caseificio interno

La nuova sede del Solari potrà accogliere 400 studenti. E’ organizzata in 15 aule, 3 aule speciali (per studenti con disabilità, per studi sull’ecologia ecc.) e 7 laboratori dedicati alla chimica, alla microbiologia, alle tecnologie alimentari, all’informatica e allo studio delle lingue, alle scienze. Figura anche il caseificio scolastico.

Tra gli spazi più significativi e caratterizzanti, ci sono l’aula magna da 98 posti, la biblioteca, l’autorimessa per i mezzi scolastici e la grande palestra da 700 mq con relativi spogliatoi, servizi igienici e magazzino.

L’area dell’intervento per la nuova scuola ha interessato 15.500 mq.

 

 
www.fidenza.mobi